mercoledì 27 giugno 2018

Inammissibile il ricorso per Cassazione depositato oltre il termine di cui all'art. 18 L. F. - Cass. civ., Sez. I, Ord. n. 16863 del 26 giugno 2018

È inammissibile il ricorso per cassazione depositato oltre il termine di 30 giorni dalla notificazione delle sentenza che rigetta il reclamo avverso la sentenza dichiarativa di fallimento.

L’art. 18, commi 13 e 14, l. fall. prevede,infatti, la regolarità della introduzione del giudizio di cassazione ove alla notifica al reclamante, a cura della cancelleria, della sentenza di rigetto del reclamo segua, su istanza dell’impugnante, quella del ricorso per cassazione nei trenta giorni da detta notificazione.

Ne consegue che l’inosservanza del termine suddetto comporta la declaratoria di inammissibilità del ricorso stesso.